Analisi flora gold Visualizza ingrandito

Analisi flora gold

Nuovo prodotto

Test diagnostico basato sui i più moderni sistemi di valutazione funzionale gastroenterica

Il kit di prelievo arriva a casa e viene rispedito dall'utente il campione di feci nell'apposito contenitore, vengono quindi inviate le risultanze entro una settimana, dal laboratorio preposto.

Maggiori dettagli

20 Articoli

110,00 € tasse incl.

Dettagli

Test diagnostico basato sui i più moderni sistemi di valutazione funzionale gastroenterica

Il test analizza la flora batterica intestinale quantificando i batteri probiobiotici e batteri saprofitici. I probiotici (lactobacilli e bifidobatteri) rappresentano un gruppo di microrganismi essenziali per i processi digestivi e il corretto stimolo immunologico. I saprofiti sono ospiti del tratto intestinale normalmente presenti e in equilibrio con i probiotici. Fanno parte della famiglia delle enterobatteriacee ( Escherichia coli, Proteus, Klebsiella) e dei cocchi (Enterococchi, Streptococchi) L’eventuale proliferazione di questi microrganismi può portare condizioni patologiche in diversi apparati (cistiti, prostatiti, infezioni respiratorie etc etc).

Il test valuta inoltre ulteriori classi di microrganismi tra cui i Bacterioides spp e il gruppo dei Clostridi spp. I Bacterioides hanno un ruolo fondamentale nella risposta metabolica dell’organismo.

Sono infatti numerose le pubblicazioni che correlano la presenza di questi batteri con l’indice di estrazione calorica degli alimenti.

I Clostridi sono invece correlati alla presenza di fenomeni fermentativi e putrefattivi dell’intestino.
Completa il test l’utile Indice di Adiposità, recente scoperta della scienza, utilizzato nei mercati del Nord Europa e in America per un approccio terapeutico finalizzato al calo del peso corporeo.

La flora batterica residente e gli enzimi endogeni sono una vera e propria barriera microbico-intestinale capace di scomporre il bolo alimentare in parti sempre più piccole e facilmente veicolabili nel torrente ematico. La funzione del sistema digerente è di preparare il cibo, per l’assorbimento, produrre metaboliti utili, eliminare le scorie non assimilabili e generare immunotolleranza.

Tutte queste funzioni sono preservate dalla salute della struttura delle mucose gastrointestinali. L’alterazione di esse può portare infatti ad innumerevoli problematiche di tipo infiammatorio o immunitario.
L’attività enzimatica endogena, sempre più impegnata a fornire enzimi non più apportati dagli alimenti troppo cotti o svuotati da sistemi di coltivazione inappropriati, risulta spesso non sufficiente. Il risultato è una sottrazione di micronutrienti fondamentali per una buona salute e un indebolimento di tutto l’organismo che oltre a non poter attingere a detti micronutrienti non ha a disposizione gli enzimi per altre funzioni vitali.

Video di spiegazione

Scarica